Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

mercoledì 31 maggio 2017Aggiornato il:

Cofanetti sì o no? La mia opinione

Avevo bisogno di staccare la spina, e c'era quel cofanetto regalo che mi guardava speranzoso da mesi. Ora, i cofanetti sono un buon motivo per cambiare aria (scadono, dunque è bene usarli o vanno persi) ma spesso diventano anche una consistente palla al piede (sei obbligato a scegliere tra le proposte offerte, che non sempre incontrano i tuoi desideri).


Il cofanetto in questione, nello specifico, è Wonderbox Mille e una notte d'evasione, che prevede una notte più colazione in tantissime strutture in Italia e all'estero (Spagna, Portogallo, Francia) e ad una prima occhiata sembra esserci una vasta scelta. Prezzo sul sito € 74,90.


Ok, voglio staccare la spina, facciamo un viaggetto e già che ce l'abbiamo usiamo il cofanetto.
Mi metto a cercare qualcosa non troppo lontano da casa, in modo da sfruttare la notte in regalo e tornare il giorno dopo, o cerco qualcosa di più distante, valutando il budget per le notti extra?
Opto per la prima opzione, toccata e fuga "vicino" casa.




Mi metto a spulciare le proposte e mi rendo subito conto che la scelta non sarà così semplice.

Cerco prima in Liguria, una capatina al mare mi farebbe proprio piacere. Le strutture sono poche, in mezzo al nulla e distanti dal mare. In alternativa ci sono due alberghi a una stella a Genova, guardo le foto, leggo qualche recensione (terrificante) e lascio perdere.

Valuto allora l'ipotesi di fare una gita ad Aosta. L'unico hotel proposto è carino, ma si trova in un centro commerciale a qualche chilometro dal centro. Scomodo.

Guardo altre città, mi sposto in Lombardia, tutti posti in periferia, niente che sia davvero interessante.

Alla fine ho optato per una gita nelle Langhe (di cui vi racconterò a breve) dove ho trascorso una notte in piccolo B&B ad Alba. Per questo cofanetto non esiste la prenotazione diretta dal sito, bisogna contattare direttamente la struttura. Nel giro di un paio di giorni mi confermano disponibilità per il giorno scelto e prenoto.

Soddisfatta della scelta? Ni.

Mi sembra davvero esagerato il costo del cofanetto rispetto alla struttura scelta. Con 75 euro avrei trovato di meglio in un altro posto, e con un po' di ricerca e giocando d'anticipo a quel prezzo ci avrei fatto non una, ma due notti.

Questo mi porta a stilare i pro e i contro di un cofanetto (che va bene che a caval donato non si guarda in bocca, ma bisogna anche dire pane al pane e vino al vino, giusto per sparare un po' di detti a caso).

Cofanetto regalo Wonderbox mille e una notte d'evasione - PRO:

- è un regalo
- ti da una buona scusa per fare una gita


Cofanetto regalo Wonderbox mille e una notte d'evasione - CONTRO:

- con una notte sola non vai molto lontano, a meno che non ne aggiungi altre pagando di tasca tua
- la scelta delle strutture è limitata, e il più delle volte sono in località sperdute o lontane dal centro (qui, per esempio)
- in alta stagione spesso e volentieri chiedono un supplemento
- a prenotare le stesse strutture (per esempio su booking) i prezzi si riducono del 30%
- scadono


Ho già usato cofanetti in passato, e spesso mi sono trovata bene. Ho anche alloggiato in alberghi molto belli, ad esempio a Lerici, dove mi hanno addirittura assegnato una camera con balcone vista mare, ma in quel caso non avevo problemi di distanze e ho costruito l'itinerario del mio viaggio in base alle strutture proposte nei vari cofanetti (ricevuti in regalo, a pacchi, per le mie nozze).


In conclusione, cofanetti sì, ma con parsimonia. Altrimenti è molto meglio un bel buono regalo in un'agenzia viaggi, magari per un volo low cost, no?


12 commenti:

  1. noi lo scorso anno abbiamo venduto un cofanetto Smartbox, perchè le strutture propiste o avevano recensioni pessime, oppure non accettavano prenotazioni col cofanetto nel periodo che interessava a noi. Risultato? Abbiamo prenotato un hotel molto più bello allo stesso prezzo della Smartbox...sinceramente, mai più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti dico che lavoro ho fatto due anni fa per metterne insieme ben SETTE, in alta stagione, con supplementi e balle varie. Però devo dire che ho sempre trovato strutture bellissime e mi sono trovata alla fine bene.
      Sul fatto di venderlo mi sembrava brutto, era un regalo. Solo che ora devo trovare il modo - gentile - di far capire ai parenti che è meglio spendere i soldi per qualcos'altro (che poi 75 euro, cavolo, a me sembra tantissimo!).

      Elimina
  2. Infatti ho sempre guardato con diffidenza questi box, secondo me sono più una palla al piede che altro... E poi è ovvio che non ti diano il top, ma sempre soluzioni un po' stronze.
    Forse meglio i box che prevedono le terme, le spa e via dicendo...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul tipo di sistemazioni devo dire che è la prima volta che trovo un cofanetto con alberghi così scarsi (considerando il costo, poi). C'era anche qualche soluzione "benessere", ma mio marito odia le terme e le spa.

      Elimina
  3. Noi ne abbiamo ricevuto uno, valore 25 euro, per "attività relax per due". L'unico nella zona che non offrisse manicure ma cibo era una prosciutteria che offriva tagliere per due di salumi "nostrani". Quando finalmente ci siamo andati ero già vegetariana ma per non perderlo ho pagato i formaggi extra...
    A parte la mia esperienza specifica è più lo stress di incastrare tutto che il valore del regalo. Meglio 25 euro in busta chiusa, ma anche 20 ;)

    RispondiElimina
  4. Mai usati e non mi ispirano, perchè sono vincolanti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, ma spesso mi arrivano in regalo e mi sento in obbligo di utilizzarli. Anche perché sarebbero soldi sprecati.

      Elimina
  5. Mi è successa la stessa cosa con un cofanetto Emozione3. Strutture perse in mezzo al niente, o dalle recensioni negative, o addirittura chiuse. Alla fine l'ho sfruttato per andare in Molise, anche quello era un posto sperduto tra i monti ma non è andata male, la struttura era carina e abbiamo mangiato bene. In ogni caso i cofanetti non li regalo più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che alcune strutture imboscate tentino la carta cofanetto per avere visibilità, tempo fa ho usato un Emozione3 in un b&b in Liguria che era molto carino, ma di notte non si vedeva manco il sentiero (tornare in macchina è stata una gioia). Non lo avrei mai scelto se non avessi avuto il buono.

      Elimina
  6. Ciao Simona, neanche io sono una grande amante dei cofanetti, anche se in qualche occasione ne ho regalati. Il problema grosso per me è il loro essere così vincolanti, ecco perché alla fine preferisco organizzare in autonomia.
    Però devo dire, qualche anno fa ho regalato a mia madre una Smartbox (che per me rimangono comunque i cofanetti con le proposte migliori), mi sembra una notte in dimore d'incanto o una cosa del genere, che abbiamo usato insieme, e devo dire abbiamo avuto la possibilità di soggiornare a Venezia Lido in una residenza davvero fantastica, abbiamo aggiunto una notte in più e alla fine ci hanno fatto pure un upgrade nella suite, devo dire siamo state molto fortunate e il prezzo era assolutamente adeguato (considerando che il cofanetto era per un'altra stanza più piccola). Però probabilmente è stato un caso fortuito, in generale preferisco decisamente il fai da te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che ho trovato anch'io posti molto belli, a Capalbio per esempio, o a Busseto, dove ci hanno trattati da re. Però avevo possibilità di muovermi in auto e tempo a disposizione.
      In genere aggiungo anch'io una o due notti, da poter andare più lontano, ma questa volta ho potuto fare solo una toccata e fuga e non ho avuto molta scelta (con tutto che mi sono trovata benissimo nel b&b che ho scelto).

      Elimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente la moderazione ai commenti dei post più vecchi per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...