Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

lunedì 5 dicembre 2016Aggiornato il:

Il mio terzo viaggio in Cina - info utili per un viaggio fai da te


Dopo aver raccontato giorno per giorno il mio ultimo viaggio in Cina, è venuto il momento di fare il punto della situazione con un post più specifico dove troverete il riepilogo dell'itinerario, le tappe, i mezzi di trasporto e tutti i link ai post del diario di viaggio e agli argomenti trattati. Un riassuntone che spero potrà essere utile per chi vuole replicare il viaggio o prenderne spunto.
(Se avete bisogno di ulteriori spunti e idee, qui trovate l'itinerario del mio primo viaggio in Cina e qui il secondo.)


IL MIO TERZO VIAGGIO IN CINA
Info utili per un viaggio fai da te di tre settimane.

Alla scoperta delle regioni Hebei, Shanxi, Shaanxi, Henan e Shandong, con un ritorno a Pechino (Beijing) che sognavo da tempo. (luglio/agosto 2016)





Beijing Sanlitun


Itinerario in breve



Volo e arrivo in Cina
BEIJING (2 notti)
→ treno
DATONG (2 notti)
→ treno
PINGYAO (2 notti)
→ treno
XIAN (2 notti)
→ treno
LUOYANG (3 notti)
→ treno
NANJING (3 notti)
→ treno
QINGDAO (4 notti)
→ treno
BEIJING (2 notti +1) con escirsione a TIANJIN
Rientro in Italia

Tre settimane (21 giorni compresi i voli di andata e ritorno)

White Horse Temple (Luoyang)

Mezzi di trasporto


Per spostarmi da una città all'altra ho utilizzato esclusivamente il treno. Nel costruire l'itinerario di viaggio ho tenuto conto delle distanze e dei tempi, e ho cercato di sfruttare il più possibile l'alta velocità. (Dei treni in Cina avevo parlato ampiamente qui.) Preferisco il treno (o l'autobus) all'aereo perché spesso l'aeroporto è fuori città, bisogna arrivare con un certo anticipo, imbarcare il bagaglio (anche se viaggio leggera ci sono cose che non posso far passare nel bagaglio a mano) e tra una cosa e l'altra non sempre si risparmia tempo.

Per le tratte più lunghe ho deciso di acquistare i biglietti dall'Italia: durante il mio secondo viaggio in Cina ho viaggiato tante di quelle ore in piedi che questa volta ho deciso di affidarmi ad una agenzia online (il fatto di viaggiare in piedi vale solo sui treni ordinari, dove si possono prendere i biglietti anche se non c'è posto. Sui treni dell'alta velocità se non trovate posto non potete salire).
Su travelchinaguide.com si prenotano i biglietti che verranno poi ritirati in Cina. È facile, si seleziona la tratta, l'orario e la tipologia di posto e si prenotano tutti i biglietti. Se per alcune tratte non c'è posto vi contatteranno via mail proponendovi soluzioni alternative.
Quando tutti i biglietti sono stati acquistati riceverete il voucher da stampare e da presentare in stazione per ritirarli.

Ho scelto sempre la tipologia Hard Seat (sedili duri, da due  o da tre posti) per i treni normali e 2° classe nei treni dell'alta velocità.
Volendo viaggiare di notte o per le tratte più lunghe si possono scegliere le cuccette: Hard Sleeper (cuccette da sei letti, tre per lato) o Soft Sleeper (cuccette da quattro letti, due per lato).

Sui treni c'è sempre il distributore dell'acqua calda per i noodles istantanei e il tè. Gli addetti passano sovente con i carrelli del cibo in vendita (ma non nelle ore notturne) e i prezzi sono leggermente più alti. Consiglio comunque di portarsi acqua, frutta e viveri sufficienti.

Tenete conto che per viaggiare sui treni in Cina le procedure di controllo sono molto simili a quelle degli aeroporti. Dovete avere a portata di mano il passaporto e i biglietti, bisogna passare i controlli dei bagagli, dei documenti e controllare il gate da cui si parte. In genere c'è una sala d'attesa con grandi tabelloni in cui vengono annunciate le partenze. Quando arrivate sulla banchina controllate il numero del vostro vagone perché potete salire solo su quello, dopo aver mostrato di nuovo il biglietto.

Le tratte del mio itinerario:

Beijing → Datong  - 358 km
Controllate bene da che stazione dovete partire, a Pechino ce ne sono quattro: centrale, nord, sud e ovest. Per Datong ci sono anche le corse notturne, che impiegano da 6 a 7 ore.
Io ho preferito partire la mattina presto per arrivare a Datong il primo pomeriggio.

Treno 1455 - Beijing north 6:48 - Datong 14:17
7h 29m - 8 stop - Hard Seat CNY 45.5 / Soft Seat CNY 149.5

NB La stazione nord di Pechino dal 1 novembre 2016 dovrebbe essere chiusa per rinnovo.


Datong → Pingyao  - 408 km
La soluzione più veloce è il treno del mattino che arriva a Pingyao nel primo pomeriggio. Ci sono anche dei treni notturni che impiegano circa 7 ore.

Treno K961 - Datong 9:32 - Pingyao 15: 32
6h - 11 stop - Hard Seat CNY 62.5 - Hard Sleeper CNY 122 - Soft Sleeper CNY 186


Pingyao → Xian  - 486 km
Per andare a Xian ho sfruttato l'alta velocità, che a Pingyao passa da una stazione dedicata (si chiama Pingyao Ancient Town ed è ad una decina di minuti d'auto dalla stazione centrale e dalla città vecchia) e arriva a Xian nord (ben collegata alla città con la metro).
Per risparmiare si possono prendere i treni K che partono dalla stazione centrale di Pingyao e arrivano a Xian dopo circa 10 ore.

Treno D - Pingyao Ancient Town 10:05 - Xian North 13:12
3h - 8 stop - 2° classe CNY 150 - 1° classe CNY 187.5


Xian → Luoyang  - 387 km
Se da Xian volete andare a Luoyang in giornata per visitare le grotte potete prendere il treno G che parte da Xian North e arriva a Luoyang Longmen in un'ora e mezza (CNY 349 andata e ritorno).
Se invece volete fermarvi a Luoyang conviene prendere i treni K, T, o Z che è sono più lenti (4 o 5 ore) ma arrivano nella stazione centrale, che è più comoda per soggiornare in città.

Treno K84 - Xian 10:04 - Luoyang 15:27
5h 23m - 6 stop - Hard Seat CNY 54.5 - Hard Sleeper CNY 108.5 - Soft Sleeper CNY 161.5


Luoyang → Nanjing  - 821 km
Dalla stazione centrale di Luoyang per Nanjing ci sono treni K e T che partono la mattina molto presto (e arrivano nel pomeriggio) oppure al pomeriggio (e arrivano di notte). Da Luoyang Longmen invece i treni G partono in orari migliori e impiegano solo 4 ore (in 2° classe CNY 383) e arrivano a Nanjing South.

Treno T114 Luoyang 4:36 - Nanjing 13:03
8h 27m - 4 stop  - Hard Seat CNY 112 - Hard Sleeper CNY 194 - Soft Sleeper CNY 301


Nanjing → Qingdao  - 1013 km
Per questa tratta esistono solo i treni G (alta velocità) che partono dalla stazione sud di Nanjing. Ce ne sono tre al mattino e tre al pomeriggio, e impiegano circa 5 ore e mezza. Ho avuto difficoltà a trovare posto, e ho dovuto ripiegare su un treno pomeridiano.
Conviene arrivare con un buon anticipo in stazione perché la procedura di sicurezza porta via parecchio tempo e le distanze da percorrere a piedi dalla metro all'ingresso, tra scale mobili e passaggi, sono lunghe.

Treno G226 Nanjing South 15:28 - Qingdao 21:15
5h 43m - 11 stop - 2° classe CNY 398.5 - 1° classe CNY 613.5


Qingdao → Beijing  - 819 km
Anche per questa tappa ci sono solo treni G (alta velocità) che arrivano a Pechino Sud. Esiste anche un treno notturno (Z) che parte alle 21 e arriva a Pechino centrale intorno alle 6 di mattina impiegando circa 9 ore.

Treno G184 Qingdao 9:29 - Beijing South 14:18
4h 49m - 8 stop - 2° classe CNY 314 - 1° classe CNY 474

Chef in vetrina

Pernottamenti


In generale mi sono trovata benissimo nelle strutture in cui sono stata, perciò mi sento di consigliarle tutte. Tenete conto che abbiamo dovuto pagare in contanti praticamente ovunque, anche nei posti in cui su booking era segnalato il pagamento con carte (devo aprire una parentesi per quanto riguarda la carta di credito: se avete la MasterCard tenete conto che la accettano in pochissimi posti, vi servirà quasi esclusivamente per prelevare, operazione per cui vi servirà il PIN internazionale).

Salvo eccezioni si paga sempre all'arrivo, e spesso al conto viene aggiunta una cauzione (in genere di CNY 100) che verrà restituita al check-out.

Per ogni struttura ho evidenziato i pro e i contro, e ho aggiunto la voce 🐾 per segnalare la presenza di animali (io li ho messi nei punti a favore, che diventano a sfavore se non vi piacciono gli animali o se siete allergici).

Beijing
Happy Dragon Courtyard Hostel Dongsishitiao
Distretto Dongcheng - Metro Station Zhangzizhong exit C - Camera doppia CNY 305 a notte

Pro: 
Si trova all'interno di una casa tradizionale molto bella e curata, ed è presente una terrazza dove si può mangiare o trascorrere la serata che però al momento del mio soggiorno era chiusa per lavori.
Le camere deluxe sono molto grandi, arredate con gusto e situate nella parte più bella del cortile.
Il personale è gentilissimo e parla inglese. A due passi dalla metro.
Contro:
Con la terrazza chiusa di sera l'ostello è molto silenzioso (il ché può essere un pregio), ma non c'è modo di famigliarizzare con gli altri ospiti. Se vi piace la vita da ostello e la possibilità di conoscere altri viaggiatori scegliete l'Happy Dragon Hostel, si trova nella stessa via, poco più avanti. Le camere standard sono piccole.


Datong
Datong Bravo youth Hostel
Guolu east street (via pedonale all'interno delle mura), conviene prendere un taxi.
Camera doppia CNY 170 a notte

Pro:
In una zona centrale, all'interno delle mura della città antica. L'ostello si trova in una via pedonale molto bella e caratteristica. La casa tradizionale ospita diversi tipi di stanze e posti letto in camerate. I punti di forza sono il cortile, la proprietaria che parla un ottimo inglese e in generale l'accoglienza cordiale di tutto lo staff. La doppia è enorme, anche se presenta un'atmosfera spartana a cui bisogna adeguarsi.
🐾 Ci sono un labrador dolcissimo e un cagnetto dispettoso ma simpatico.
Contro:
Personalmente ho trovato il letto scomodo, ma è l'unica critica che posso fare. A qualcuno potrebbe dare fastidio la necessità di chiudere le tende per avere un po' di privacy (dalle finestre si vede all'interno, anche in bagno).


Pingyao
Pingyao Lao Cheng Gen Hostel
No 2 Beisixiang West Beihai Street - 10 minuti a piedi dalla stazione centrale
Camera doppia CNY 135 a notte

Pro: 
La casa è stupenda, le camere altrettanto. Il tradizionale letto kang è uno dei più comodi mai provati prima, l'ambiente è casalingo e informale. Il proprietario è un personaggio un po' strano ma simpatico e disponibile. Ci sono stanze al piano terra che danno sul cortile e al primo piano, con una bella balconata da cui si vedono i tetti.
Contro:
Difficile da trovare, ho provato a contattarli prima dell'arrivo ma non rispondono alle mail. La posizione non è proprio centrale, pur essendo all'interno delle mura.



Xi'an
Xi'an The Facebook Youth Hostel
No 4 Nanchang Road, Xicheng
Metro line 2 Zhonglou station exit D (prendete la prima via sulla sinistra che vedete appena usciti dalla metro, girate la prima a destra e poi subito a sinistra).
Camera doppia CNY 124 a notte

Pro:
Posizione ottima, personale giovane e gentilissimo, grande terrazza sul tetto. Camera spaziosa e pulita, con un angolo con tavolino e sedie. La zona è molto centrale, il quartiere musulmano si trova a una decina di minuti a piedi e nei dintorni dell'ostello ci sono diversi ristoranti economici molto buoni.
🐾 Ci sono un barboncino, una gatta e cinque micetti dolcissimi.
Contro:
Bagno con qualche problema di umidità e letto un po' scomodo.


Luoyang
Zhongzhou Hotel - Jingu Road
No 3 Jinguyuan, Xi Gong - vicino alla stazione centrale
Camera doppia CNY 135 a notte

Pro:
Posizione ottima, vicino alla stazione, con la fermata degli autobus proprio di fronte all'albergo (che portano nelle principali destinazioni). Camera spaziosa e pulita, letti comodi, asciugamani soffici.
Contro:
Il personale dell'albergo non parla inglese.



Nanjing
Nanjing The Fleeting Time Youth Hostel
No 193 Shigu Road
Da Nanjing Railway Station: Metro 1 (5 stop) per Xinjiekou e Metro 2 (1 stop) per Shanghai Road exit 3 - Da Nanjing South Railway Station: Metro 1 per Shanghai Road exit 3
Camera doppia CNY 130

Pro:
Ambiente super accogliente, grande sala comune con un pub, angolo cinema, biliardo. Camera molto carina e accogliente, pulita, con arredamento essenziale. Alla reception non tutti parlano inglese ma sono davvero gentili e disponibili. Lavanderia a gettoni e un sacco di spazio per stendere sul balcone comune.
🐾 Gattone rosso nei pressi della reception. Svariati gatti in cortile.
Contro:
Non riesco davvero a trovare un difetto.


Qingdao
Jinjiang Inn - Qingdao Zhongshan Road
No 5 Tangyi Road, Shibei - dalla stazione taxi (a piedi si arriva in 10 minuti)
Camera doppia CNY 161 a notte.

Pro:
La posizione è buona, a pochi minuti dal centro, ben servita dagli autobus. La camera è spaziosa, con tutti i comfort di un hotel, asciugamani enormi e morbidi, pulizia accurata, letti grandi e comodissimi.
C'è un piccolo angolo con tavolo e sedia e un piccolo vano che separa la stanza dalla finestra che dà verso l'esterno.
Contro:
Dall'esterno è brutto, si trova nel mezzo di un corso molto trafficato con un ponte che deturpa la vista. Il personale non parla inglese.


Beijing
Alborada Hostel
No 3 Xi'anmen North Alley, Xicheng
Metro Line 4 - Xisi station exit D
Camera doppia CNY 268 a notte

Pro:
Posizione fantastica, a due passi dalla metro, in un vicolo minuscolo ma ben segnalato. La struttura è deliziosa, il personale parla inglese ed è molto disponibile. C'è la possibilità di usare la cucina e la lavanderia.
🐾 Gattina bianca trovatella. La saletta relax è diventata praticamente camera sua ^_^
Contro:
La doppia è davvero piccola, in bagno il wc è in una posizione sacrificata (da seduti è quasi impossibile chiudere la porta ^_^). L'arredamento è essenziale, c'è una piccola scrivania ma manca l'armadio.

Hanging Temple


Itinerario dettagliato






1° giorno: PECHINO
Appena arrivati in Cina, dopo le formalità in aeroporto ho preso il treno per la città, la metro, e ho trovato facilmente l'ostello. Come primo giorno in Cina, considerando la stanchezza per il viaggio e il fuso orario da smaltire, mi sono concessa solo un primo assaggio di Pechino: gli hutong, Wangfujing, e un'ottima cena coreana in Baofang Hutong.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


2° giorno: PECHINO
Giornata intensa cominciata in Piazza Tienanmen e al Mausoleo di Mao (con la prima piccola avventura). Poi il Tempio del Cielo, dove ci siamo trovati con un'accompagnatrice indesiderata e Qianmen Street. Cena e serata a Sanlitun, la zona moderna di Pechino con grattacieli scintillanti e la zona dei pub notturni.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


3° giorno: DATONG
Viaggio in treno da Pechino a Datong, percorrendo un tratto di strada lungo la Grande Muraglia. Visita della città antica di Datong all'interno delle mura e pernottamento in un ostello molto particolare.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


4° giorno: DATONG
Giornata dedicata alle escursioni: lo spettacolare tempio sospeso (Hanging Temple) e le grotte Yungang.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


5° giorno: PINGYAO
Prime impressioni su Pingyao, la città del film Lanterne rosse, i sapori della cucina dello Shanxi, e la prima esperienza in una camera tradizionale cinese col letto kang

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


6° giorno: PINGYAO
Una giornata intera alla scoperta della città antica all'interno delle mura, con i vicoli, le case tradizionali, le botteghe, le vie pedonali e le lanterne rosse che si illuminano dal tramonto.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


7° e 8° giorno: XIAN
Due giorni a Xian, con visite approfondite al quartiere musulmano e all'esercito di terracotta (in una giornata poco favorevole, purtroppo).

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


9° giorno: LUOYANG
La descrizione di un lungo viaggio in treno e la sorpresa di una città (Luoyang) con un centro antico molto bello e uno strepitoso street food.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


10° giorno: LUOYANG
Giornata intera dedicata alle grotte Longmen.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


11° giorno: LUOYANG
Il tempio del Cavallo Bianco, shopping nella via del centro e una cena all'insegna dei sapori locali.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


12° e 13° giorno: NANJING
Viaggio in treno e prima visita della città: Xuanwu Lake e il Tempio di Confucio.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


14° giorno: NANJING
Il Mausoleo di Sun Yat-sen, su una collina verdissima con sentieri e percorsi molto piacevoli. La visita straziante al memoriale delle vittime del massacro di Nanchino. E per finire una cena da Saizeriya, un ristorante italiano niente male.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


15° giorno: QINGDAO
Dopo una mattinata a Nanjing ho preso il treno per Qingdao, dove sono arrivata in serata. Il primo assaggio della città l'ho avuto con una corsa in taxi un po' particolare e una cena in un ristorante improvvisato sul marciapiede.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


16° giorno: QINGDAO
Una passeggiata sul lungomare e sul Zhanqiao (il ponte che porta a Huilan Pavillon), la Cattedrale di San Michele e un ottimo pranzo a base di frutti di mare a Qingdao 1902. Nel tardo pomeriggio visita al Museo della birra Tsingtao e alla stravagante Beer Street.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


17° giorno: QINGDAO
Visita delle spiagge di Qingdao lungo la costa, partendo da Piazza Quattro Maggio. Serata nelle vie dello shopping.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche


18° giorno: QINGDAO
Zhongshan Park, funivia per la Torre della TV, Wine Bunker e il bellissimo Zhanshan Temple.
Una cena di pesce freschissimo e ultima sera a Qingdao.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche

19° giorno: PECHINO
Viaggio in treno per Pechino, dove alloggiamo in una bellissima casa tradizionale. Pomeriggio e sera a Liulichang Culture Street, gli hutong, Dashilan Commercial Street e Qianmen.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche

20° giorno: TIANJIN
Gita in giornata a Tianjin (da Pechino sono 35 minuti di treno). La stazione con Century Clock,  il quartiere italiano, Heping road, Gulou road e le Cinque Grandi Avenue.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche

21° giorno: PECHINO
Ultimo giorno a Pechino, sotto la pioggia. Abbiamo trovato riparo nei centri commerciali, poi abbiamo visitato il bellissimo Tempio dei Lama e un ultimo giro a Wangfujing. In serata treno per l'aeroporto e rientro in Italia.

Qui trovate il diario di viaggio e le info pratiche

Opere d'arte che durano pochissimo


Organizzazione e preparazione



Come ho ripetuto più volte, più il viaggio in Cina è ben organizzato, meno problemi si avranno una volta lì. È vero però che per quanto si stia attenti ai dettagli, qualche imprevisto bisogna metterlo in conto. In linea generale credo che sia importante preparare l'itinerario in modo che ci sia anche del tempo per riposarsi, perché gli spostamenti possono essere davvero stancanti, e conviene lasciare qualche opzione aperta per eventuali modifiche dell'ultimo minuto.

Durante la preparazione di questo viaggio ho scritto i motivi per cui volevo tornare in Cina (dove potete trovare spunti per costruire il vostro viaggio) e ho preso appunti su cosa vedere a Pechino.

Può essere utile leggere i miei consigli per organizzare il viaggio, e il post sull'itinerario e i trasferimenti. Se volete approfondire l'argomento spostamenti e pernottamenti date un'occhiata ai post Viaggiare in treno in Cina e Dove dormire.

Ormai è necessario avere una VPN per poter accedere a internet, dato che rispetto ai viaggi precedenti ho notato che sono tantissimi i siti oscurati. Senza VPN non avrei potuto aprire gmail o leggere gli aggiornamenti delle prenotazioni su booking

La lingua è un ostacolo, ma negli ostelli in genere il personale parla inglese. Conoscere qualche parola di cinese è utile più che altro per cercare di interagire con la gente del posto, anche solo per salutare o ringraziare. Ho scritto questo post: Imparare il cinese con una app. Non garantisco sull'effettivo apprendimento, ma è un ottimo esercizio per abituarsi al suono del cinese.

Street food a Wangfujing (Pechino)

Costi


Veniamo alla parte economica, che è quella che pesa di più nella scelta di un viaggio.

La prima spesa da mettere in preventivo è quella del visto.
La voce più importante è quella del volo. Se vi muovete per tempo, o se avete la fortuna di sfruttare le offerte che si trovano in genere nei periodi di bassa stagione, potete spendere sui 500 euro a testa o anche meno. Io ho speso € 600, un'ottima cifra se considerate che ho viaggiato in agosto.

Al momento del mio viaggio il cambio euro/yuan era il seguente:
1€ → 7,53 RMB

Le cifre elencate di seguito sono il totale per due persone. Se ve lo state chiedendo, sì, mi segno giornalmente tutte le spese sull'agenda, faccio un bilancio settimanale per monitorare le spese e suddivido le voci per città (per evidenziare quelle più o meno care).

Per 20 notti, in camere doppie con bagno privato, ho speso in totale 3.700 RMB.
Se preferite sistemazioni meno spartane, o se scegliete un albergo internazionale, calcolate dal 30 al 60% in più.

Per mangiare (pranzi, cene, spuntini e spese al supermercato) ho speso circa 3.800 RMB.
Sfruttando il bollitore sempre presente in camera abbiamo sempre fatto colazione con le bustine di caffé e un pacco di biscotti del supermercato. A pranzo ci basta un piatto leggero e a cena siamo sempre stati in ristoranti modesti o tra le bancarelle dello street food. Se siete buone forchette considerate di spendere anche il doppio.

I trasporti, che comprendono sia i biglietti dei treni che quelli dei bus e della metro: 3400 RMB.
Questa voce varia in base al tipo di trasporto che scegliete e a quanti spostamenti volete fare.

Gli ingressi ai templi e ai musei: 1610 RMB.
In generale l'ingresso alle attrazioni importanti (per esempio ai parchi nazionali) sono cari, ma ci sono anche moltissimi siti in cui l'ingresso è gratuito. I bus cittadini e le metro invece costano pochissimo.

Per i souvenir ho speso 1140 RMB.
Questa è una voce assolutamente variabile e personale, stanziate un tetto e cercate di rispettarlo. Io con questa cifra ho riempito due valigie con una valanga di roba (posso dire di aver senza dubbio esagerato).

In totale, per due, abbiamo speso quindi 13650 RMB (circa € 1800).
Aggiungendo il visto (€ 250) e il volo (€ 1200) il viaggio di tre settimane in Cina è costato complessivamente € 3250. A testa sono € 1625.

Atmosfera notturna a Datong


Credo di aver scritto tutto, posso chiudere questo post chilometrico.

Se avete domande lasciatemi un commento o se preferite contattatemi in privato usando il modulo contatti nella colonna qui di fianco (oppure scrivetemi qui: gattosandro_viaggiatore@yahoo.com).



6 commenti:

  1. Hai avuto una splendida idea con questo post riassuntivo. Adesso me lo salvo, perché leggendoti la Cina ha iniziato a incuriosirmi davvero tanto. Chissà, magari un giorno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Dai che forse ti ho quasi convinta:)

      Elimina
  2. Cavolo ! Avete fatto davvero un bel giro :) ammiro la tua precisione nei conti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio:) Se non tenessi il conto delle spese probabilmente spenderei molto di più.

      Elimina
  3. Soppa che bel viaggio, e che bravo ad esserti annotato ogni spesa, io ogni volta mi ripropongo di farlo poi nulla: perdo scontrini, li sparpaglio per la borsa, gli butto, cancello email, una frana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha beh ci ho messo un po' a diventare precisa nell'annotare tutto per bene, ma di base sono molto pignola (il che non è assolutamente un pregio).

      Elimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente la moderazione ai commenti dei post più vecchi per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...