Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

venerdì 9 ottobre 2015Aggiornato il:

Estate italiana 11° parte: Parco del Conero e Numana



Estate italiana - undicesima parte
Parco del Conero e Numana



Oggi torniamo nel Conero, ieri siamo stati a Sirolo mentre oggi andremo a Numana, dove ho prenotato una notte in un Residence. Il Parco del Conero presenta diversi sentieri più o meno difficili da percorrere a piedi, in bicicletta o a cavallo. Parcheggiamo vicino all'antica Badia di San Pietro, dove si trova un bellissimo e isolato hotel (Hotel Monteconero). Da qui parte un sentiero abbastanza impegnativo, e considerando il nostro abbigliamento decisamente poco adatto optiamo per il sentiero 1, più semplice, che porta al Belvedere nord.
   
Sentieri del Conero
I sentieri del Parco del Conero (www.parcodelconero.org)



La prima parte di questo sentiero è asfaltata, poi ci si inoltra nella foresta. In alcuni tratti gli alberi sono così alti che non si vede quasi più il cielo. Alcune zone sono recintate in quanto si tratta di zona militare, infatti ci sono bunker scavati nella roccia che sembrano le stazioni della Dharma di Lost.

I sentieri sono segnalati con cartelli che indicano distanze e tempi di percorrenza. Con noi c'erano poche persone, soprattutto famiglie con bambini, alcuni molto piccoli. Purtroppo devo dire che ho visto più di un pannolino tra le sterpaglie e vicino agli alberi, e mi viene da chiedere per quale motivo una famiglia debba venire fin quassù con dei neonati, sopportando la fatica di spingere una carrozzina su percorsi accidentati, trovando poi insopportabile prendersi la briga di portarsi via i rifiuti (oltretutto all'inizio dei sentieri ci sono i bidoni).

Dopo tanto camminare in mezzo alla natura senza riuscire ad avvistare nessun animale tranne un grosso rospo, finalmente ci si apre uno spettacolare panorama a strapiombo sul mare. Che emozione!

Parco del Conero
Tratto del sentiero

Parco del Conero
Belvedere nord

Torniamo indietro e ci fermiamo a far merenda sotto agli alberi, ma c'è uno strano odore che proviene da un tavolo vicino alla nostra panchina, e devo dire che le ragnatele (tante) potrebbero indicare la presenza di uno o più ragni e non sono tranquilla. Mi piace da morire la natura, ma ho l'animo cittadino (e una paura folle degli insetti), non ci posso fare niente.

Ci spostiamo a Numana, dove pranziamo in una gastronomia di prodotti tipici. Ci serve un ragazzo simpaticissimo, e dopo un po' vedo spuntare la fotocopia di GattoSandro (per un attimo mi piglia un colpo, sembra proprio lui!) che dopo pochi minuti si mette in braccio a Lore (Sandro? sei tu?).

Olive all'ascolana, paposcia e piadina marchigiana, birra e buona compagnia. Cosa vuoi di più dalla vita?

GattoSandro
E' lui o non è lui?
Tipicità - Numana
Paposcia (enorme), olive all'ascolana, piadina.

Nella parte alta Numana ha un fitto reticolo di viuzze con case colorate. Nel belvedere sul mare si trova un arco, il residuo della torre del campanile della Chiesa S. Giovanni Battista. In giro, come abbiamo già notato questa mattina, ci sono molti gatti, cosa che mi rende ancora più simpatico questo posto.

Arco di torre Numana
Arco di torre

Numana
Numana - panorama

Numana
Statua dedicata ai pescatori di Numana dalla Società Operaia di mutuo soccorso "La Fenice" (2010)

Arriviamo al Residence Il Conero 2 alle 15 in punto, ora di apertura della reception. Il portone però è chiuso e non risponde nessuno. Dopo un quarto d'ora finalmente ci fanno entrare, siamo in giro da stamattina presto e non vedo l'ora di posare almeno le valigie. Abbiamo un appartamentino con giardino e lettini, e nonostante ci siano avvertimenti e regole scritte ovunque ("ogni cosa lasciata sporca prevede l'addebito di tot euro", ad esempio) l'ambiente è carino. Peccato per il letto, davvero scomodo, perché tutto il resto è delizioso. Considerato però quanto ci costa una notte qui - cofanetto regalo più un profumato supplemento - mi aspettavo di più.

La proprietaria si chiama Paola ed è molto simpatica, e dopo un bel bagno in piscina (dove ci sono un sacco di regole da rispettare) ci invita all'aperitivo, dove assaggiamo prodotti locali come vino, olio, zafferano e crescia (una specie di piadina). C'è anche una lotteria gratuita, in cui la signora Paola ha messo in palio numerosi premi. Avevo messo gli occhi sulla guida delle Marche, uno dei premi in palio, ma io non sono fortunata e non vinco mai niente! In compenso, per consolarmi, mi ha regalato una bella rivista turistica del Conero.

Residence Il Conero 2
L'appartamento (cucina, camera e giardino) e la piscina.

Residence Il Conero 2
Aperitivo con prodotti locali

Il lungomare di Numana si estende fino a Marcelli, dove troviamo un mercato di prodotti tipici marchigiani. Un susseguirsi di sapori e profumi, gente cordiale e di una gentilezza che viene voglia di fermarsi a parlare con tutti. Come il ragazzo che vende zafferano, dove ho comprato i bulbi (sperando che la pianta cresca sul mio balcone). Gli ho chiesto qualche consiglio, dato che avevo una piantina di zafferano ma credo che sia morta, e lui mi ha spiegato come devo svasare i bulbi e curarli. L'ho già detto che la parlata marchigiana è la più simpatica del mondo?

Numana
Le bancarelle con i prodotti tipici

Ci godiamo la caciara del mercato sorseggiando una buona birra nei tavoli all'aperto di un locale che serve lenzuolate di pizza, e poi per cena, tanto per cambiare, ordino una cofana di cozze (che qui si chiamano moscioli). Ristorante sulla spiaggia, lume di candela, la luna riflessa nel mare... scenario molto romantico, a parte il casino che arriva dalle tavolate. Anche qui, camerieri gentilissimi e sorrisi cordiali.

Adoro questo posto e queste persone.

Ristorante Il pesce innamorato
Moscioli





---------------------------------------------------------------
Info pratiche:

Hotel Residence IL CONERO 2
Via del Conero 29 - Numana (AN)
Prezzi diversi per la formula Hotel o Residence. La nostra sistemazione, zona residence, era un appartamento da 2+2 persone al piano terra con cucina e zona salotto, camera da letto e bagno. Zona giardino con lettini e barbecue comune. Colazione con prodotti locali e torte fatte in casa. Piscina.
Ho utilizzato il cofanetto Smartbox "Deliziosa evasione" a cui ho dovuto aggiungere il supplemento di € 60 per una notte (la notte aggiuntiva, in offerta, mi sarebbe costata € 120).
Sicuramente caro, ma per la zona in cui si trova (a due passi dal mare) è da prendere in considerazione la formula residence per una settimana, in un appartamento da quattro persone.

Pranzo: TIPICITA'
Via Matteotti 5/7 - Numana (AN)
Piadina € 4 - paposcia € 6 - olive all'ascolana € 4

Aperitivo: Pizzeria L'ULTIMO PIACERE
Via litoranea 125 - Numana (AN)
Birra media € 4,50

Cena: IL PESCE INNAMORATO
Via Litoranea 27 - Numana (AN)
Due piatti, vino, € 25
--------------------------------------------------------------------


7 commenti:

  1. Anche qui ci sono stato ... la discesca finale al Conero, per me, che soffro le vertigini, fu traumatica (ne scrissi pure un racconto, rimasto inedito, e ormai perso nel tempo). Posti comunque molto belli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Recupera il racconto, mi piacerebbe leggerlo!!

      Elimina
  2. Non devo leggere i tuoi post prima di pranzo!

    RispondiElimina
  3. Le crescie sono buonissime! Le ho scoperte assolutamente per caso e ne sono stata conquistata!

    RispondiElimina
  4. Get all the best spirits and wines at Duty Free Depot!

    All the highest quality brand name drinks for unbelievable low price tags.

    RispondiElimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente il codice captcha per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...