Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

martedì 6 ottobre 2015Aggiornato il:

Estate italiana 10° parte: Sirolo e Recanati



Estate italiana - decima parte
Marche #2 (Sirolo e Recanati)


Svegliarmi al mattino, uscire in terrazza, e vedere il mare, è una delle cose che amo di più al mondo. Non importa dove mi trovo, o quale mare sto guardando. Mi basta osservare l'azzurro dell'acqua che si fonde con quello del cielo, sentirne l'odore e ascoltare il rumore delle onde per sentirmi bene.

Falconara Marittima
Colazione vista mare



Questa mattina la dedichiamo completamente al mare, un mare che non mi sarei mai aspettata. Attraversiamo Ancona, e ci inoltriamo nel Parco del Conero per arrivare a Sirolo, un piccolo borgo che si trova su scogliere a picco sul mare, dove ci sono spiagge che sembra di stare ai Caraibi.
Lasciata la macchina nel parcheggio del mercato, andiamo nel Parco della Repubblica, dove c'è un sentiero che porta alla spiaggia di San Michele. La discesa in alcuni tratti è ripida, specie se ci si avventura nelle scorciatoie per tagliare un po' di strada, e quando si inizia a intravvedere la spiaggia resto a bocca aperta.

Sirolo - Spiaggia di San Michele
Il sentiero per arrivare alla Spiaggia di San Michele

Il mare ha un colore che va dal celeste chiaro al turchese, e l'acqua è trasparente, cristallina, calda.
Fare il bagno nell'Adriatico per me non è mai stato così bello. Poi, seduta a riva, ho cominciato a scegliere i sassolini più belli, ce ne sono di tutti i colori, bianchi, rosa, azzurri. E senza accorgermi mi sono ritrovata circondata da una decina di bambine che evidentemente hanno trovato molto interessante la mia ricerca e mi hanno dato una mano con palette e secchielli.

Dalla spiaggia partono barche e gommoni che portano i turisti nella spiaggia delle Due Sorelle e nella spiaggia dei Gabbiani, raggiungibili solo via mare.

Sirolo - Spiaggia di San Michele
Sirolo - Spiaggia di San Michele

Sirolo - Spiaggia di San Michele
Sirolo - Spiaggia di San Michele


La seconda tappa di oggi ci porta a Recanati, la città di Leopardi. Il percorso è scandito dalle poesie e dai luoghi del poeta, la sua casa natale, la Piazzetta del Sabato del Villaggio, la Torre del Passero Solitario, il Colle dell'Infinito. La bellezza di questi posti è immensa, non so descriverla a parole, forse neanche le fotografie rendono l'idea. Sembra un luogo fermo nel tempo, elegante e umile, da scoprire con calma, passeggiando senza fretta, leggendo e riportando alla mente le poesie imparate a memoria da bambina. Mi sembra incredibile, ma a volte dimentico tante cose, ma le poesie di Leopardi imparate a memoria alle elementari me le ricordo benissimo. Le insegnano ancora?


Recanati
Il pensatore viaggiante

Recanati
Vicoli e parole.

Recanati
La Piazzetta del Sabato del Villaggio

Recanati
Il Colle dell'Infinito

Recanati
Vicoli fioriti

Recanati
Percorsi e poesie


Una decina di chilometri e siamo a Porto Recanati, comune costiero con case colorate e un lungomare particolare, dove le palazzine sono quasi tutte affittate ai vacanzieri che lasciano le porte aperte e se ne stanno fuori con le sedie a guardare la gente passare. La spiaggia non è spettacolare come quella di Sirolo, ma il colore del mare è bello lo stesso.

Marche
Paesaggi verdi nelle Marche

Porto Recanati
Case colorate a Porto Recanati

Porto Recanati
La spiaggia di Porto Recanati

Dopo una giornata di mare e camminate siamo affamati. Per cena andiamo a Senigallia, e passeggiando sul lungomare leggiamo i menu dei ristoranti lasciandoci ispirare dai piatti ma soprattutto dai profumini che arrivano dalle cucine. Proprio il nostro naso ci porta in una cooperativa di pescatori, che propone prodotti freschissimi a un prezzo popolare. Non aspettatevi il classico ristorante romantico vista mare, qui si mangia self-service, con piatti e posate riciclabili in una sala molto grande con tavoli da sei persone. Il cibo è fantastico e le porzioni abbondanti.

Abbiamo mangiato alici fritte, vongole, polpette di pesce con patate, chitarrine vongole e ceci,filetto alla mediterranea e insalata. Il tutto per 13 euro, vino, acqua o bibite incluse.
Per fortuna siamo arrivati presto, perché quando siamo andati via c'era una coda incredibile per entrare e per prendere i vassoi. Ne vale la pena, se vi capita ve lo consiglio.

Pesce Azzurro
Il vassoio col menu di questa sera

Senigallia
La spiaggia di Senigallia e il ristorante cooperativa (bio) Pesce Azzurro



Devo ammetterlo, le Marche mi hanno conquistata.






----------------------------------------
Info pratiche:

Sirolo (circa 30 km da Falconara Marittima)
Comune appartenente al Parco Regionale del Conero
www.turismosirolo.it
www.sirolo.pannet.it

Recanati (circa 20 km da Sirolo)
Casa Leopardi
via S.Maroto 14 Recanati
www.recanatiturismo.it
Colle dell'Infinito
Da luned' a sabato 10-12 Ingresso € 1

Cena: Pesce Azzurro S.p.A.
Ristorante self-service cooperativa pescatori
Via Abruzzi 18 - Senigallia (AN)
Menu completo €13
www.pesceazzurro.com
----------------------------------------------

10 commenti:

  1. La Cooperativa dei Pescatori mi sa che l'ho vista anche a Rimini e Riccione, ma non ci ho mangiato perché era ottobre ed era chiusa :(
    Non pensavo che Recanati fosse così ben tenuta e così carina, poi, che bella scoperta per me :)
    Belle le spiagge! Mamma che voglia di andare al mare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ho letto che c'è anche lì, ma aprono solo in alcuni periodi dell'anno.
      Guardare adesso le foto del mare mette nostalgia!

      Elimina
  2. Leggere questi tuoi post significa tuffarmi continuamente nei ricordi. Ah, quanto ho mangiato bene a Senigallia (in un ristorante, non alla cooperativa dei pescatori, che vorrei provare tipo adesso)! E che bello visitare Recanati mentre andavo alle superiori ed ero innamorata di Leopardi (non che adesso non lo sia più). E il mare del Conero, avevo sentito che negli ultimi anni era rovinato dalle alghe, e vedo con piacere che lo hai trovato ancora bellissimo. Ah, l'Italia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recanati per me è stato molto emozionante, amo Leopardi! Il mare è stato una vera sorpresa, ripeto, sembrava di stare ai Caraibi.

      Elimina
  3. Il mare di quelle foto è una meraviglia, peccato che il mio fidanzato sia molto prevenuto nei confronti dell'Adriatico, a me piace!
    Che fame la Cooperativa dei pescatori!
    Quest'estate un mio studente è stato a Porto Recanati e da lì in gita a Recanati e me ne ha parlato molto bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero prevenuta anch'io, ma ti giuro che è uno spettacolo.

      Elimina
  4. Luoghi veramente belli, ci sono stato tanti anni fa a Recanati,e questo tuo post mi fa venire voglia di tornarci. Sul svegliarsi con il mare davanti poi, concordo in pieno, e ottimi piatti pure qui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi andrebbe bene anche un lago o un fiume!

      Elimina
  5. Spesso abbiamo dei veri tesori nella nostra Italia che trascuriamo paurosamente..
    Ricordo Recanati con immensa gioia per gli occhi e per il cuore...
    E' stata un'emozione grande per me visitare tutti i luoghi e la casa del mio poeta preferito!
    Bacio Ciccola mia...

    RispondiElimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente la moderazione ai commenti dei post più vecchi per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...