Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

mercoledì 10 luglio 2013Aggiornato il:

United Buddy Bears

Girando per Berlino è impossibile non imbattersi in qualche orso colorato. Sono tantissimi, e fanno parte di un progetto chiamato United Buddy Bears, nato a livello locale per raccogliere fondi da destinare ai bambini e poi esportato in tutto il mondo.

Il loro scopo principale, oltre a raccogliere fondi per l'Unicef e per le organizzazioni locali di aiuto all'infanzia, è quello di diffondere il messaggio di tolleranza e amicizia tra i popoli.

Gli orsi sono dipinti da artisti di ogni Paese, che viene rappresentato attraverso caratteristiche riconoscibili e originali. I bambini imparano a conoscere le differenze con curiosità, capendo che  in fondo siamo tutti uguali.











Hanno viaggiato in molte città, c'è stata un'esposizione in Corea, al Cairo, a Tokyo, in Francia. Noi li abbiamo incontrati a Hong Kong.

Hong Kong, Avenue of Stars, Tsim Sha Tsui





------------------------------------------------------
Link per approfondire:

http://it.wikipedia.org/wiki/United_Buddy_Bears
http://www.jackiechankids.com/files/Buddy_Bears.htm
http://www.jackiechankids.com/files/Sharing_Revisit_Berlin_Buddies.html
http://www.buddy-baer.com/united-buddy-bears/idea/overview.html
http://www.buddy-bear-help.org/en.html
------------------------------------------------------


12 commenti:

  1. Ci vorrebbero quotidiane iniziative rivolte a far capire che in fondo siamo tutti uguali...e che nessuno è più uguale degli altri, ma non solo per i bambini...direi casa per casa ;-)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte penso che certe manifestazioni o iniziative sono rivolte ai bambini in maniera ufficiale, ma sotto sotto sono indirizzate soprattutto agli adulti. Nell'asilo sotto casa mia c'è un miscuglio etnico incredibile, e i bimbi non sembrano guardare alle differenze. I miei nipoti hanno in classe compagni di altri paesi ma per loro sono tutti uguali. Sono i genitori a far notare le differenze, sono loro (secondo me) i primi a dover dare l'esempio.

      Elimina
    2. Io credo che queste iniziative siano rivolte ai bambini perché solo loro sono in grado di cambiare il punto di vista degli adulti. Quindi, secondo me, sono sì indirizzate agli adulti, ma in maniera più sottile, indiretta e molto astuta!
      Ma ti posso dire che i bambini le differenze le notano eccome (provato sulla mia stessa pelle)! Ma ci sono bambini che fanno finta di niente perché semplicemente non gli importa, e bambini che lo fanno notare ma con l'innocenza che solo i bambini hanno - e quindi senza la cattiveria che potrebbero avere gli adulti - perché magari sono curiosi di sapere e conoscere. Bisogna solo insegnar loro a non giudicare.

      Elimina
    3. Da genitori buoni cresceranno bambini buoni, l'esempio dei genitori è fondamentale. Alle elementari una bambina ce l'aveva con me e altri due compagni perchè eravamo molto scuri rispetto agli altri (bianco-latte). Tu pensa cosa mai avrà sentito dire in famiglia...
      All'epoca c'erano pochissimi immigrati, e i "diversi" eravamo noi figli del sud ^__^

      Grazie per il tuo contributo, io non sono mamma e mi piace sentire cosa ne pensa chi conosce l'argomento sicuramente meglio di me.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Non mi dire che non ti sei fatta neanche una foto con l'orso!!!

      Elimina
  3. Che belli! Io avevo visto un'iniziativa simile con mucche e lumache.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mucche ok, ma le lumache??? Che forte, dove le hai viste?

      Elimina
  4. Ma hanno qualche collegamento con le analoghe mucche? Di quelle ne avevo viste un macello a Budapest (ma non so se avevano dei significati particolari) ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sapevo che il principale intento delle mucche artistiche di cui parli fosse l'incremento turistico. Però anche lì il ricavato va in beneficenza, dunque evviva le mucche!

      Elimina
  5. A Bristol invece ci sono diverse statue di Gromit, il cane di Wallace e Gromit dello studio Aardman: non so il vero significato dell'esibizione,presumo sia perché Aardman aveva uno studio a Bristol andato a fuoco nel 2005, quindi W&G sono nati lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho gli occhi a cuoricino!!! Io adoro Wallace e Gromit ^___^ Passerei il tempo a cercare le statue (facendo una marea di foto!).

      Elimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente la moderazione ai commenti dei post più vecchi per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...