Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

venerdì 19 aprile 2013Aggiornato il:

Grattacielo Intesa Sanpaolo - Un gigante a Torino

Subisco molto il fascino degli edifici, chi conosce questo blog lo sa (un post a caso tra i tanti dedicati all'argomento). Era da tempo quindi che volevo parlare del Grattacielo Intesa Sanpaolo, dato che lo stanno costruendo nella mia città.

Si può dire che l'ho visto nascere e crescere, siccome ci passo di fianco tutti i giorni per andare a lavorare.
Un piano dopo l'altro è spuntato dal recinto verde. Adesso è così alto che si vede da tantissimi punti della città, e quando sono lì sotto fa una certa impressione.

Le evoluzioni della costruzione.




Devo ammettere che all'inizio ho pensato anch'io al grattacielo come a "un mostro di cui Torino non ha bisogno", e comprendo le motivazioni che hanno spinto i cittadini del movimento "Non grattiamo il cielo" a cercare di bloccare il cantiere. Ma sono dell'idea che bisogna considerare il fatto che la città si sta rapidamente innovando, che bisogna vederlo come un fatto positivo, e che non si può essere sempre e a tutti i costi contro le novità.

La scelta del quartiere è ciò che ha lasciato tutti perplessi. Ma dopo la costruzione della nuova Stazione Porta Susa l'effetto (a mio modestissimo parere) è davvero quello di una moderna città europea.

Il grattacielo in costruzione visto dall'interno della nuova Stazione di Porta Susa


Il progetto originale prevedeva un'altezza di circa 200 metri, ma dopo molti dibattiti, è stato stabilito che non dovesse superare la Mole Antonelliana (il simbolo di Torino a cui resta intatto il primato di edificio più alto).

Dunque il grattacielo sarà alto 166.66 metri (25 cm più basso della Mole) con 44 piani collegati da 17 ascensori.



Ecco il progetto iniziale del grattacielo (180 m) e gli altri edifici di Torino in ordine di altezza.
Fonte La Stampa


Il progetto è firmato da Renzo Piano Building Workshop (la Fondazione Renzo Piano), vincitore del bando di concorso indetto dalla banca nel 2006, e prevede alcuni spazi pubblici usufruibili dai cittadini: nella sommità del grattacielo è previsto un ristorante, una pinacoteca e un giardino.

Disegni ed elaborazioni del progetto

All'idea di avere un edificio così alto nel cuore della città, ho subito pensato al risvolto turistico. Mi sono detta: faranno sicuramente un osservatorio (gratuito o a pagamento) che attirerà un sacco di gente!
Invece niente. Ho cercato dappertutto, ma la parola "osservatorio" non viene menzionata.
Non esiste neppure un sito ufficiale dell'edificio, figuriamoci una sezione dedicata al turismo.

Penso a tutte le città che ho visitato. Alle code per salire in cima a qualunque grattacielo.
A Tokyo la nuova Sky Tree ha creato un'aspettativa pazzesca, con tanto di countdown già diversi mesi prima. Come mai da noi non si riesce a sfruttare turisticamente un simbolo così controverso, ma indubbiamente attraente?



Un'ultima considerazione va alla forma del palazzo. Non sono un architetto, ma mi piacciono le cose belle. Sono rimasta un pochino delusa dalla forma, talmente classica che mi verrebbe quasi da definire "vecchia". Renzo Piano l'ha denominato "l'edificio che vola" (articolo), vedremo se l'effetto sarà questo quando sarà terminato.


"Edificio volante" o no, di sicuro sarò tra le prime a voler salire lassù.




*Aggiornamento*
Il grattacielo è praticamente completo (marzo 2015). Qui l'articolo e la gallery di Panorama.
L'apertura al pubblico è prevista il 10 aprile 2015 Qui la gallery di Repubblica

------------------------------------------
Info:

Grattacielo Intesa Sanpaolo - Torino, Corso Inghilterra angolo Corso Vittorio Emanuele II
Termine lavori previsti inizialmente per fine 2013

Fonti fotografiche: http://www.skyscrapercity.com
Altre foto su: http://torino.repubblica.it/cronaca/2013/03/10/foto/grattacielo-54259721/1/
------------------------------------------

28 commenti:

  1. Interessantissimo! Io non l'ho ancora visto e a dire il vero non so se mi piacerà tanto, però l'altra settimana sono stata a Londra e ho visto dei palazzoni in costruzione in pieno centro e ti dirò: non mi hanno disturbato più di tanto, volevo quasi scrivere un post anch'io su questo mix architettonico in continua evoluzione, perché in effetti ha un suo perché.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me avrebbero potuto dargli una forma un po' più moderna. Ma bisogna aspettare l'effetto finale per giudicare. Torino si sta riempiendo di palazzi (specialmente nella mia zona) che trovo davvero orrendi. Almeno per il grattacielo potevano fare qualcosa di più moderno, visto il budget che avevano.

      Elimina
  2. Trovo molto rispettosa la scelta di non farlo più alto della Mole, sono d'accordo con l'evoluzione dell'aspetto della città, ma sempre con un occhio di riguardo verso il passato.
    Peccato non facciano un osservatorio, ma mi auguto che dal giardino o dalla pinacoteca che faranno in cima ci sia modo di guardare il panorama.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Parigi c'è una zona leggermente fuori, la Défense, dove ci sono un sacco di grattacieli ultra moderni e centri commerciali. Anzichè costruire un grattacielo a Torino tra i palazzi storici (bellissimi) avrebbero potuto farlo in una zona un po' meno centrale prendendo esempio da Parigi. In quel caso penso che la questione dell'altezza sarebbe passata in secondo piano.

      Elimina
    2. ... non vorrei dirtelo....ma lo fanno piu' alto della Mole di qualche mertro...giusto per fare uno sfregio al simbolo della citta'.

      Elimina
  3. L'idea dell'osservatorio è interessante, peccato. E' da tanto che non faccio un giro per Torino ma avevo letto riguardo le polemiche. Vedremo cosa ne verrà fuori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torino si è fatta conoscere con le Olimpiadi Invernali del 2006. Da allora il flusso di turisti europei è cresciuto tantissimo, bisognerebbe sfruttarlo per creare ricchezza per la città.

      Elimina
  4. Devo dire che non so ancora bene cosa pensare su questo grattacielo ma sono contenta che sia più basso della Mole. Già così è gigantesco, ci mancava fosse anche più alto! Peccato per l'osservatorio, come sempre da noi è difficile capire le cose più elementari XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa di sapere di chi sarà il ristorante, non ho trovato niente in proposito. Ho la sensazione che l'idea di inserire nel progetto alcune aree aperte ai cittadini sia solo un contentino per farli stare buoni.

      Elimina
  5. Davvero interessante, grazie! E non sapevo fossi torinese.. io sono Moncalierese d'adozione, sai? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora se capiterai a Torino mi farebbe tanto piacere conoscerti di persona!

      Elimina
  6. E' impressionante ma ammetto che per quanto mi piaccia Renzo Piano non sono una fan dei grattacieli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me questa volta non si è impegnato molto...

      Elimina
  7. Wow, io sono a Torino ogni giorno perché ci lavoro, eppure non sapevo nulla di tutto ciò. quindi.. grazie, e staremo a vedere come procedono i lavori

    RispondiElimina
  8. Wow, io sono a Torino ogni giorno perché ci lavoro, eppure non sapevo nulla di tutto ciò. quindi.. grazie, e staremo a vedere come procedono i lavori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che finiscano in fretta, ormai ci siamo quasi :)

      Elimina
  9. Fiu, meno male che l'hanno tenuto più basso della Mole! Concordo con te: sarebbe stato bello un osservatorio, e già che c'erano potevano farlo un po' più moderno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se si potrà inserire in un secondo tempo. Penso che la gente sarebbe disposta a spendere i soldi del biglietto pur di vedere Torino dall'alto. Considerando che ormai questo grattacielo lo si vede da ogni parte della città immagino che la vista sarebbe esageratamente vasta!

      Magari si potrà utilizzare il giardino, spero che non sia solo un elemento ornamentale...

      Elimina
  10. Grazie per avermi fatto vedere un pezzetto della mia città! In genere le opere di Piano sono capolavori, vediamo alla fine?
    Piacere di averti incontrata.
    Saluti alla soia ( ^ ^ ) da Shanghai
    Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Un sacco di gente di Torino!! Che bello ^_^
      Ho avuto la fortuna di visitare Shanghai e me ne sono innamorata...

      Elimina
  11. ciao se ci passi davanti per lavoro potresti farmi una cortesia (quando hai tempo e se ci sono informazioni disponibili) chiedere se hanno come ipotesi la vendita di alloggi; oppure sapere dove rivolgersi

    grazie molte e buona giornata,

    Valter

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal progetto esposto non sono previsti alloggi. Provo comunque a cercare qualche informazione in più a riguardo.

      Chiedo scusa per aver risposto così tardi, ma in Cina non riesco a collegarmi a Blogger.
      Grazie

      Elimina
    2. grazie a te, non ti preoccupare; anche io sono in ritardo, come vedi, anche se non sono stato in Cina :)
      anch'io credo che non ci siano alloggi;
      buona giornata, Valter

      Elimina
  12. Dal 33esimo al 35esimo piano è previsto un ristorante ed un giardino con piante ad alto fusto aperto al pubblico.

    Non ci sono alloggi perchè il grattacielo è quasi interamente dedicato agli uffici di banca Intesa San Paolo. I primi 3 piani saranno occupati da un auditorium ad alta tecnologia con possibilità di modifica dell'acustica e della posizione dei sedili.

    RispondiElimina
  13. grazie dell'informazione; era un interesse del tutto personale;
    buona giornata anche a te, Valter

    RispondiElimina
  14. Mi unisco all'opinione di "Ciccola" quando dice che si poteva fare fuori Torino come "La Defense" a Parigi o il centro direzionale di Napoli o ancora i grattacieli di "porta Nuova a Milano..Invece no noi A Torino facciamo venire su i funghi..una quà (intesa san paolo) vicino a Porta Susa e uno là ( grattacielo della regione) sotto la collina vicino al Lingotto.(scelta orribile).Torino aveva già la sua sky-line, ed è la bellissima collina che la circonda con la candela della stupenda Mole Anntonelliana. Se grattacieli dovevano essere almeno fossero stati fuori dalla cinta urbana ,proprio come a Parigi a fare bella mostra di se stessi....già noi torinesi dobbiamo sopportare l'orribile torre di piazza Castello...c'è n'era abbastanza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il grattacielo della regione sembra anche più brutto.

      Elimina
  15. il grattacielo della Regione supera i 200m

    RispondiElimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente il codice captcha per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...