Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

venerdì 14 settembre 2012Aggiornato il:

Shanghai: Finalmente!



Diario di viaggio in Cina, giorno 8
9 agosto 2012


Ci siamo svegliati prestissimo. Lore sta meglio e fuori il cielo tende all'azzurro!
Facciamo colazione e usciamo che sono le 6 del mattino. Non vedevo l'ora, finalmente possiamo andare alla scoperta di Shanghai!

In pochi minuti siamo al Bund, che a quest'ora è frequentato solo da persone che fanno thai chi, jogging o ginnastica. Molti sono seduti a guardare i grattacieli di Pudong, con la macchina fotografica al collo.
Noi siamo emozionati. La passeggiata è molto lunga, ma mentre mi guardo intorno sto rivalutando mentalmente la mia lista delle città più belle del mondo: non so ancora a che posto, ma Shanghai entra immediatamente in classifica.

Questo ponte di ferro passa sopra il fiume Suzhou e porta sul Bund.

Il Bund è il viale che costeggia il fiume Huangpu.
La parola "Bund" deriva da un'espressione anglo-indiana che significa "le rive della baia fangosa": in origine era proprio una baia fangosa sulle quale si scaricavano le merci dalle navi.

Thai chi sul Bund

In occasione dell'expo 2010 sono stati restaurati gli edifici storici, allargata la passeggiata e sono stati creati nuovi spazi verdi. Il tutto in tempi da record.

I grattacieli di Pudong: il simbolo di Shanghai.

Arriviamo ai Giardini Yu che è ancora un po' presto. Nei mercati all'esterno gli ambulanti hanno appena iniziato a distribuire le merci sulle bancarelle, ma mi accorgo subito che c'è un articolo (che mai avrei pensato di trovare) che spopola: il punto croce! Mi perdo nell'ampia scelta e compro uno schema a tema cinese classico a soli 55 RMB, e mi accorgo che sono davvero tante le donne che ricamano tra una vendita e l'altra.

Le vie intorno alla Città Vecchia hanno i sapori e i colori tipici della Cina

Il bazar dei Giardini Yu è una versione sofisticata dei mercati all'esterno. I negozi sono molto belli ed è davvero un ottimo posto dove fare acquisti (anche se probabilmente i prezzi sono più alti).
La nostra visita ai giardini si concentra intorno alla Sala da te, dove facciamo amicizia con due signori seduti nella panchina vicino a noi. Per la verità la conversazione è stata tra Lore e questo signore simpatico che ogni tanto traduceva il dialogo al papà anziano. Sono turisti anche loro, arrivati dalla provincia del Guangzhou. Prima di salutarci abbiamo regalato loro una cartolina di Torino (che ovviamente hanno inquadrato geograficamente solo dopo le parole "Fiat" e "Juventus").

I giardini Yu

Intorno ai giardini si trova il Yuyuan Bazaar: un vivace mercato
specializzato in arti e mestieri tradizionali cinesi

Un negozio di calligrafia

Di sera gli edifici si illuminano creando un'atmosfera molto particolare.
Noi ci godiamo la visita tranquilla durante il mattino presto, con pochi turisti in giro.

Nelle botteghe si preparano ravioli nelle cucine a vista.

Il Padiglione della casa da te sul lago (Huxinting Chashi)
Convertita in sala da te nel 1855, è la più famosa di tutta la Cina.
Il sentiero che porta all'ingresso è a zig-zag per impedire agli spiriti di passare
(possono spostarsi solo su linee rette)

Lasciamo questo posto bellissimo (dove mi sono concessa un discreto shopping) e camminiamo per le vie di Shanghai in direzione Nanjing Road.
Fa davvero parecchio caldo e anche se il cielo si sta un po' ingrigendo è proprio una bella giornata, pensando a ieri non l'avrei mai detto!

Quando dico che la lingua è un ostacolo mi riferisco anche a questo:

E' bello vedere che anche a Shanghai resistono costruzioni basse. In mezzo a tanti grattacieli è un bel contrasto. Ma la cosa più bella della foto sono i due nonnetti con le bibite in mano!

Nanjing Road è una strada pedonale piena di centri commerciali. Fare shopping qui non è proprio il caso: i negozi sono quelli che si trovano anche da noi, i prezzi anche. I marchi di lusso possono sfogare tutto il loro istinto pacchiano con insegne enormi, neon e gigantografie alte diversi piani.
Nonostante ciò, questa via è bellissima e priva di traffico (se si esclude il trenino che passa in mezzo) quindi è davvero un piacere passeggiare qui. I centri commerciali sono ottimi per entrare a congelarsi un po'!

Ci fermiamo a mangiare in un ristorante cantonese. Essendo in Nanjing Road pensavamo di spendere parecchio, invece due ciotole di spaghetti e due birre grandi ci costano 64 RMB in tutto. Davvero economico!

Nanjing Road: la via pedanale dello shopping

Negozi, centri commerciali, ristoranti. In mezzo alla strada passano anche i trenini che portano su e giù i turisti. Un mezzo da prendere in considerazione, siccome la via è davvero lunga.

Palazzi in stile classico e grattacieli futuristici.

Ci hanno servito una ciotola di spaghetti (una quantità esagerata). Nelle ciotole sul vassoio ci sono gli ingredienti che ho ordinato (carne di maiale e funghi), da aggiungere nella ciotola a proprio gusto.

Una bella passeggiata per tornare a casa


Dopo aver fatto una pausa pomeridiana andiamo a Pudong. Siamo partiti con l'intenzione di salire su un grattacielo ma pioviggina e il cielo si sta annuvolando così decidiamo di rimandare, ma ci godiamo la vista di questi giganti dal basso. Devo dire che ho le vertigini già così!

Ci infiliamo in un centro commerciale enorme, dove ci divertiamo a guardare i prodotti del reparto alimentari.

La Perla d'Oriente, la torre televisiva di Shanghai

Tra gli altri grattacieli spiccano la Jin Mao Tower e la Shanghai World Financial Center.
Presto saranno sorpassate in altezza dal grattacielo che stanno costruendo a fianco. (La Shanghai Tower, ne avevo parlato qui). Le gru a quell'altezza sono spaventose!

Stasera stuzzichiamo qualcosa a casa (leggi: birra e patatine) e poi torniamo sul Bund per fotografare i grattacieli illuminati. C'è un sacco di gente in giro ma abbiamo l'impressione di essere gli unici occidentali.
Shanghai di sera è ancora più affascinante.



L'Oriental Pearl e i grattacieli di Pudong illuminati

I palazzi del Bund

Direi che sono molto soddisfatta, dopo averla osservata un giorno interno dai vetri della finestra oggi sono riuscita finalmente a camminare (tantissimo) per le vie di Shanghai. E' un po' presto per dare un giudizio, ma per ora ho un solo aggettivo per descrivere questa città: bellissima.

Le luci della città dalla vetrata nel nostro appartamento.
E' talmente bello che non chiudiamo nemmeno le tende prima di andare a dormire.



-------------------------------------------
Info pratiche:

Yuyuan Garden 8:30 - 17:30 CNY 30
Metro Line 10 Yuyuan Station exit 1

Nanjing Road
Metro Line 2 East Nanjing Rd Station
-------------------------------------------


18 commenti:

  1. Se non sbaglio la vetrina che hai fotografato è quella di un ristorante molto conosciuto, dove fanno xiaolongbao (ravioli) buonissimi e hanno un sistema curioso: al piano terra, sulla strada, prendi una vaschetta di ravioli e la mangi dove vuoi, per la strada, spendendo 25 yuan. al primo piano devi spendere *almeno* 40 yuan, al secondo 80 e al terzo 130 (devi avere molta fame). però dal terzo piano hai una vista invidiabile sullo yu garden.
    bella, eh, la *mia* città...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il simpatico cinese che ha attaccato bottone con noi ci ha consigliato quel ristorante dicendo che i ravioli sono buonissimi, e credo proprio che sia lo stesso che dici tu! Solo che erano le 9 del mattino e avevamo fatto colazione da poco e non li abbiamo provati!

      La *tua* città è bellissima!!

      Elimina
  2. Non ho parole. Una città come questa fa dimenticare presto l'attesa forzata e i malumori dovuti ai vari contrattempi, immagino: già solo dalle foto me ne sono innamorata (quella dei grattacieli di Pudong illuminati è stupenda, con le nuvole dietro poi è davvero suggestiva).
    Mi incuriosisce il sentiero a zigzag per arrivare al Padiglione della casa da té, non sapevo della credenza che gli spiriti procedessero solo in linea retta.
    Insomma, la mia conclusione dopo avere letto questo post è che voglio andare a Shanghai prima di subito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio come dici tu, mi è bastata una giornata in giro per la città per dimenticarmi lo sconforto dei giorni precedenti.
      Riguardando le foto mi sembra di essere stata in un fumetto di Futurama, ci mancano solo le astronavi!

      Elimina
  3. Dalle tue descrizioni e foto scorgo veramente una bella città...credo che potrei innamorarmene anch'io! Ora però sono curiosa di conoscere la lista delle cittá secondo te più belle al mondo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la lista completa ci dovrei pensare bene, ma per il primo posto ho pochi dubbi!

      Elimina
  4. Complimenti per le foto, sono davvero bellissime :D
    Leggendo i tuoi commenti e guardando le immagini, vien voglia di preparare la valigia e correre in agenzia :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino...a me viene voglia di ripartire subito!

      Elimina
  5. Sono stata sul sentiero a zig zag.. che buffo!!
    (ho aperto il blog di viaggio: www.aroundthewanderfulworld.blogspot.com)

    RispondiElimina
  6. Ritornata alla base dovrei leggermi un sacco dei vostri post, guarda qui che roba! Ciao cara passo per un saluto. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Sei stata in vacanza? Devo recuperare un po' di post anch'io...

      Elimina
  7. Bellissima, dalle prime foto me l'aspettavo completamente diversa!
    Le foto di cibo mi fanno sempre tanta fame!
    Sono curiosa di vedere lo shopping ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici! Io non le posso guardare, specialmente se si tratta di noodles! Ah, quanto mi mancano!!

      Per lo shopping...non mi sono fatta prendere la mano come in Giappone ma ho trovato diverse cose molto carine. Abbi pazienza e vedrai! :)

      Elimina
  8. Alle 6 già in giro? O_o Per me è utopia pura visto che il mio ragazzo è pigro da morire e non riesco mai a farlo alzare ç___ç Ahhh, come ti invidio!
    La Fiat e la Juve arrivano uvunque! XD
    Che bello il Bund! *-* I grattacieli li ho sempre visti nei vari reportage di viaggio che si vedono in tv; chissà che emozione osservarli dal vero *-*
    Che giardini meravigliosi *____* Fa proprio 'Cina' XD
    Quanti baozi hai mangiato? *ç* Io amo i panini al vapore cinesi sia quelli con la carne che quelli vegetariani con il cavolo *___* Non ho ancora trovato un ristorante cinese a Torino che li sappia fare decentemente...consigli? (ne approfitto :P).
    I prezzi in Nanjing Road sono come da noi?! Quindi mi sa che è più per turisti e ricchi cinesi che per la gente 'normale' =_=
    Quella ciotola di spaghetti è enorme *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facciamo tardi tutto l'anno (un po' per lavoro, un po' per abitudine) e almeno in vacanza voglio godermi tutte le ore del mattino.
      Ho mangiato un sacco di baozi! Ho trovato un ristorante cinese a Torino che ha una buona scelta di piatti che assomigliano molto a quelli che ho trovato in Cina (Zheng Yang, via principi d'acaja 61).

      In generale tutte le marche di lusso hanno prezzi fissi ovunque. In Cina costa tutto poco, e questi negozi sono (esageratamente) una cosa da ricchi.

      Elimina
  9. Ehi ma qualche foto degli acquisti? o è una questione di privacy?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arriveranno anche le foto degli acquisti, è la parte più divertente che mi tengo sempre per ultima. Considerando che ho riempito ben bene la valigia le foto saranno parecchie!

      Elimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente la moderazione ai commenti dei post più vecchi per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...