Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

Pagine

venerdì 30 luglio 2010Aggiornato il:

Week-end a Ginevra - agosto 2007

Ginevra

Sono stata a Ginevra per trovare una mia cara amica che abita lì per lavoro, e ne ho approfittato per visitare questa città che si è rivelata davvero molto bella.

Appena tre giorni, dal 10 al 12 agosto, il tempo non era molto favorevole (pioggia ininterrotta per tutta la settimana..) ma dopo un inizio nuvoloso siamo riusciti a trovare un bel sole.

Abbiamo alloggiato all’Hotel St. Gervais, vicino alla stazione e al centro, prenotato su Booking.com.
La scelta è stata abbastanza obbligata, dato che gli hotel hanno registrato il tutto esaurito in vista della festa di Ginevra che cade proprio in questi giorni.
In ogni caso abbiamo avuto fortuna, l'hotel è economico, la stanza è molto piccola e ha il bagno in comune con le altre due del piano (essendo all'ultimo piano l'abbiamo condiviso solo con un'altra stanza), ma è davvero pulito.




Al nostro arrivo ci hanno consegnato la chiave, una cartina di Ginevra e un pass per viaggiare gratuitamente su tutti i bus, tram e persino traghetti sul lago per la tutta la durata della nostra permanenza. Inoltre la colazione è inclusa ed è abbondante (per quello che abbiamo speso direi che abbiamo avuto in cambio un ottimo servizio!).

Siamo stati fortunati e siamo capitati durante la festa di Ginevra che dura 10 giorni e attira parecchi turisti. Gran festeggiamento il sabato sera con 45 minuti ininterrotti di fuochi d’artificio sul lago, davvero un bello spettacolo!

Ginevra

Ginevra
Pur avendo poco tempo abbiamo visitato i parchi con gli alberi secolari con i meravigliosi prati (su cui abbiamo camminato scalzi godendo non solo della freschezza dell'erba ma soprattutto dell'estrema pulizia) e il giardino botanico dove si possono ammirare cerbiatti, pavoni, aironi...
I palazzi sono molto belli (sembra un po’ di stare a Parigi) e il lago è davvero speciale.

Il clima è decisamente più fresco rispetto a Torino, e pur essendo agosto la mattina presto faceva abbastanza freddo, e anche se di giorno fa caldo alla sera vicino al lago l’aria rinfresca.
Ginevra
Non è cara come pensavo, basta cercare un po’ e si trovano molti ristoranti a prezzi economici, e molti pub che fanno cucina a prezzi abbordabili (ho mangiato la raclette a 5 franchi). Sul lungolago per la festa c’erano giostre e divertimenti, tra cui spiccavano naturalmente i banchetti di salsiccia e bratwurst, e anche se i prezzi erano un po’ più alti non abbiamo potuto resistere.

Due giorni sono sempre un po’ pochi per visitare Ginevra, ma sono sufficienti per apprezzarne la bellezza.



Nessun commento:

Posta un commento

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.

(Mi trovo costretta a inserire temporaneamente il codice captcha per tenere a bada lo spam. Abbiate pazienza, lo tolgo appena riesco a risolvere il problema).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...